Sconclusionato, sgangherato, strampalato, Alan guarda la Storia da sotto, la tocca e subito vola via. Il sopra non gli interessa, sente la puzza dell’imbroglio. È vera? È falsa? Poco importa. Il suo racconto, come un torrente carsico, erompe in immagini allucinate, in storie scalcinate e in personaggi laterali che definire bizzarri è davvero poco. La Trieste degli emarginati ma anche, da sempre, centro di cultura e culture, l’impresa di Fiume, passata per fascista ma anche anarchica e utopista, Ligio Zanini, esempio d’una terza via. La disarmante spontaneità, le frasi stritolate che si rifanno al linguaggio orale, la fresca vena quasi sperimentale sono gli aspetti che sorprendono in questo romanzo breve. In tale viaggio il tempo non ha una storia, va avanti e indietro come gli pare e, quando è troppo quel che accade, lo salta a piedi pari. Troppo seria si farebbe la questione e, per Alan, il troppo storpia. Chi si accinge a leggerlo si lasci andare, usi la pancia e metta da parte i libri di scuola. Ma chi non riesce a tenere a freno la curiosità vada ad approfondire, con sorpresa scoprirà che c’è materia viva.

euro 15,00

SI PUO'ACQUISTARE alla LIBRERIA DEL MONDO OFFESO in Piazza San Simpliciano 7 20121 a Milano e SUL SITO della LIBRERIA http://www.libreriadelmondooffeso.it/negozio/

Si ringrazia l’Associazione Giancarlo Iliprandi per la gentile concessione del disegno di copertina © Giancarlo Iliprandi. da Segni, dopo una mostra. Edizione fuori commercio, dicembre 2013

 

Terra di confine spazzata dal vento: un di qua e un di là mobili e indefiniti. Un paese di montagna abbandonato, le case con gli scalini in pietra davanti alle porte e i vetri fissati ai telai con stucco rosso. Silenziose quinte di uno spettacolo di reminiscenze. In questo ambiente sospeso tra il passato e il niente si muovono personaggi leggeri, quasi impalpabili, che dialogano attraverso lingue diverse ma proprio per questo s’intendono a fondo. Sempre sulla linea invisibile che separa il reale dall’immaginario, la semplicità della vita dalle allucinazioni. Tutti quanti senza una stella sopra la testa. Lo spazio e il tempo sembrano aver perso il significato. Essi sono, semplicemente. Un romanzo intenso che scava nel fondo di coscienze irrisolte con pennellate leggere e che lascia a chi legge la libertà di mille soluzioni alle domande che genera.

euro 15,00

SI PUO'ACQUISTARE SOLO alla LIBRERIA DEL MONDO OFFESO in Piazza San Simpliciano 7 20121 a Milano e SUL SITO della LIBRERIA www.libreriadelmondooffeso.it/negozio/

Si ringrazia l’Associazione Giancarlo Iliprandi per la gentile concessione del disegno di copertina © Giancarlo Iliprandi. da Segni, dopo una mostra. Edizione fuori commercio, dicembre 2013